rimozione coperta delphin
nascondi informazionimostra informazioni

Rimozione coperta e impianti

Per poter provvedere alla sostituzione delle ordinate è stato necessario rimuovere tutta la coperta realizzata in teak incollato su compensato marino.

  • Fase
    3
  • Inizio lavori
    dicembre 2017
  • Area d'intervento
  • Fornitore
    Cantieri Navali Cilentani

Per poter provvedere alla sostituzione delle ordinate è stato necessario rimuovere tutta la coperta realizzata in teak incollato su compensato marino. Le doghe in teak erano lunghe mediamente sei metri , larghe 8 cm e spesse 3 cm. Il compensato su cui poggiavano era spesso 3 cm.

Sono stati recuperati tambugi, potenze, tuga e tutte le sovrastrutture presenti sulla coperta. Una volta tolta la coperta sono stati smontati e sbarcati gli impianti di bordo, serbatoi, tubature, valvole pompe quadri elettrici cavi batterie interruttori .

Sono state portate fuoribordo circa 20 tonnellate di zavorra in pani di piombo da 45 kg cadauno che erano uniformemente posizionati in chiglia. Si è proceduto ad eliminare tutte le strutture metalliche di rinforzo come correnti e strutture metalliche di supporto degli interni.

CONCLUSIONI:
la coperta verrà rifatta con 2 strati di compensato da 12 mm trattato con resina epossidica e verniciato color crema con microsfere con funzione antiscivolo. Tutte le sovrastrutture verranno restaurate e rimontate come in origine.
Tutti gli impianti verranno rifatti ex novo secondo i moderni standard di sicurezza, efficienza e praticità.